Come Insegnare In Una Scuola Privata

Insegnare è il sogno di molti, ma farlo in una scuola privata spesso può dare maggiori soddisfazioni. Anche perché accedervi, rispetto alle scuole statali, richiede meno tempo. Nell’articolo odierno vedremo appunto la procedura per insegnare in una scuola privata, come ottenere l’abilitazione e a quanto potrebbe ammontare lo stipendio medio.

scuola privata

Come Diventare Insegnante in una Scuola Privata

Il primo requisito per insegnare in una scuola privata (ma anche statale) è ovviamente la laurea. A questo proposito, c’è da fare una piccola distinzione. La laurea in Scienze della Formazione Primaria permette di insegnare nella scuola dell’infanzia e nella primaria, mentre per gli altri corsi di laurea c’è bisogno dell’abilitazione all’insegnamento, che si ottiene con il superamento di un concorso. Dal prossimo anno, invece, dovrebbe tenersi il concorso chiamato FIT che prevede 3 anni di tirocinio e poi l’assunzione. Ovviamente, sole se tutte le prove previste saranno superate.

Procedura

Ad ogni modo, esiste la possibilità di essere chiamati all’insegnamento in una scuola privata anche senza avere l’abilitazione. Con la riforma denominata “Buona Scuola”, vi è la possibilità di essere chiamati direttamente dal dirigente scolastico. La procedura da seguire è semplice: si invia una mail all’indirizzo dell’istituto (o presentandola di persona) con il modello di domanda in cui si dichiara la volontà di lavorare per una determinata classe di concorso. Nel caso non la si abbia, il candidato è tenuto a dichiarare di non avere l’abilitazione. E vista la difficoltà negli ultimi anni di reperire insegnanti in possesso di questo titolo, i gestori di istituti paritari potranno conferire incarichi a tempo determinato a insegnanti in possesso di titolo di studio affine, mantenendo però l’impegno di cercare docenti con titolo idoneo.

Quanto Guadagna

In questo caso, non è ovviamente possibile dare una risposta univoca ed universale. Questo perché bisogna considerare alcuni variabili, le ore di lezione in primis. Ad ogni modo, lo stipendio di un insegnante di una scuola privata è decisamente inferiore rispetto a quello percepito da uno statale. Tendenzialmente, per 18 ore di lavoro lo stipendio è di 800-900 Euro, anche se esiste la volontà da parte del Parlamento di garantire un aumento di circa 100 euro lorde al mese, cifra alla quale si arriverà gradualmente nei prossimi tre anni.

Sappiamo bene come ottenere una cattedra oggi sia molto difficile, perché i posti sono pochi e la concorrenza è tanta. Tuttavia, insegnare in una scuola privata permette di fare esperienza ed accumulare punteggio.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Print this page

Be the first to comment on "Come Insegnare In Una Scuola Privata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*