Differenze fra sessi nell’apprendimento online

apprendimento Seguire un qualsiasi corso online fornisce un’esperienza educativa interessante e comoda sia per gli uomini che per le donne, ma con delle limitazioni sulla “pianificazione”. Infatti, l’efficacia di questi corsi è differente a seconda dei sessi a causa di differenze sostanziali nello stile di apprendimento. Vari illustri psicologi provenienti da vari centri di ricerca educativa in tutto il mondo, come la Walden University (Minnesota) e l’istituto UNITEC of Technology (Nuova Zelanda), hanno studiato le differenze fra sessi in materia di apprendimento online. Vediamo ora quali sono stati i risultati di questi studi.

Apprendimento: Fiducia in se stessi

In generale, gli uomini tendono ad essere più fiduciosi circa la loro capacità di utilizzare la tecnologia e il computer. I maschi, infatti, si percepiscono come maggiormente in grado di affrontare un sovraccarico di informazioni testuali. Tuttavia, la ricerca UNITEC, suggerisce anche che questa fiducia può avere un impatto negativo. Gli uomini sono meno propensi a leggere i materiali didattici su uno schermo e hanno quindi più probabilità di tralasciare molte informazioni importanti ai fini dell’apprendimento.

Stili di comunicazione

Le studentesse, invece, sembrano preferire una comunicazione più interpersonale. Inoltre, preferiscono esprimere le loro opinioni in piccoli gruppi di discussione online piuttosto che ad un pubblico più vasto. Lo stile maschile di comunicazione è più assertivo ed usa un linguaggio più autorevole. Alcuni ricercatori, come il professor Susan Herring dell’Università del Texas, suggeriscono che questo stile di comunicazione è semplicemente dovuto ai tradizionali ruoli maschili nella società.

Apprendimento e Concentrazione

In uno studio dell’Università La Sapienza sulle differenze fra i sessi in materia di apprendimento online, le donne sono risultate avere fra loro un rapporto più collaborativo e orientato, mentre gli uomini si concentrano di più sui compiti da svolgere e al tempo da spendere per assolvere ad ogni compito.

Apprendimento e Indipendenza

Gli studenti maschi sembrano essere più emotivamente a proprio agio quando studiano in modo autonomo, seguendo un corso online; il maschio “solitario” è il tipo di studente più comune! Secondo il professor Herring, è probabile che questo comportamento sia un riflesso della tradizionale educazione maschile: i maschi prediligono sempre lavorare in modo più indipendente e meno sociale rispetto alle femmine.

Completamento del corso

Gli uomini sono meno propensi a completare correttamente i corsi che seguono online rispetto alle donne! Ricercatori canadesi provenienti dalla Saint Mary’s and Dalhousie Universities suggeriscono che le donne eseguono meglio questo compito rispetto agli uomini. Uno degli aspetti più importanti e vantaggiosi che spinge le donne a completare efficacemente un corso è l’anonimato che questo genere di apprendimento fornisce. Con la mancanza del “faccia a faccia”, quelle donne che sono timide o “contenute” nel loro ambiente culturale abituale, possono essere in grado di esprimersi senza timore di “ritorsioni” da parte degli uomini o di altre donne!

Differenze culturali

Lo studio dimostra anche come l’apprendimento dei comportamenti tra femmine può anche cambiare in base al loro background culturale. In uno studio del 2007, sempre della Sapienza, sulle differenze fra sessi in materia di apprendimento online, le studentesse scambiavano più email tra loro rispetto agli studenti maschi. Ma esistono anche dei conflitti più espressi all’interno di un gruppo tutto al femminile, rispetto ad uno tutto maschile! Al contrario, uno studio del 2002 da parte dell’università di Sejong (Corea del Sud), gli studenti universitari di sesso femminile sono più “timide” ad esprimere le proprie opinioni o a dare delle risposte in forma scritta, anche all’interno di piccoli gruppi, rispetto agli studenti maschi.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Be the first to comment on "Differenze fra sessi nell’apprendimento online"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*