Colloquio di Lavoro: Le 10 Domande Da Fare Al Selezionatore

Un colloquio di lavoro non si compone solo di domande a cui il candidato deve rispondere, ma anche da domande da porre al selezionatore. Queste ultime hanno la stessa importanza delle prime, perché i candidati verranno valutati non solo in base alle risposte che danno, ma anche in base alle domande che fanno. Questo cosa è utile per
dimostrare interesse e motivazione nei confronti dell’azienda per cui si desidera lavorare. Innanzitutto, prima del colloquio bisogna raccogliere informazioni riguardanti l’azienda su internet, così da fare una buona prima impressione durante il colloquio facendo delle domande valide che mettano alla luce lo sforzo fatto nel conoscere il mercato e i valori dell’organizzazione. Ora vediamo alcuni suggerimenti utili sulle domande più efficaci ed opportune da fare ad un selezionatore durante il colloquio di lavoro.

Posizione Lavorativa

  1. Quali sono le principali responsabilità di questo lavoro?
  2. Potrebbe descrivermi lo stile di gestione della vostra azienda e il
    tipo di dipendente che si adatta meglio a questa posizione?
  3. Quali sono le principali abilità e i punti di forza necessari per
    riuscire in questo lavoro?
  4. Che tipo di lavoro ci si può aspettare di fare il primo anno?
  5. Quante persone avrò nel mio team?

Azienda

  1. Quali sono i punti di forza e di debolezza dell’azienda rispetto
    alla sua concorrenza?
  2. Mi può spiegare la struttura organizzativa?
  3. Quali sono gli obiettivi principali a lungo termine per
    l’azienda?
  4. Quali sono i principali valori aziendali?
  5. Come viene delegato il processo decisionale all’interno
    dell’organizzazione?

Domande Da Non Fare

  • Chiedere informazioni che si possano facilmente trovare sul sito web dell’azienda.
  • Non fare mai domande relative allo stipendio.
  • Evitare di fare domande sull’orario di lavoro e gli straordinari. In genere, non sono molto gradite!
  • Alla fine del colloquio, non chiedere mai come sia andato! Avrete questa informazione solo in un secondo momento, in base a delle valutazioni interne.
Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Leave a comment

Your email address will not be published.


*