Creare un blog: guida completa

Spesso, l’idea di creare un blog da zero potrebbe risultare troppo difficile. Ma in questa guida completa, ideata specificatamente per i principianti, spiegheremo tutto ciò che è necessario sapere. Non preoccuparti se sei uno studente con poco tempo a disposizione, ti spiegheremo come creare un blog in meno di 20 minuti.

Creare un blog: guida completa

Creare un blog: per prima cosa, cos’è un blog?

In poche parole, un blog è un particolare tipo di sito web incentrato principalmente su contenuti scritti, che vengono chiamati post. Nell’immaginario comune, sentiamo spesso parlare di blog di notizie o blog di celebrità. Man mano che procederai con la lettura di questo articolo, capirai quanto è facile aprire un blog di successo tutto tuo, focalizzato sugli più svariati argomenti.

Spesso, i blogger si esprimono in prima persona fornendo anche un punto di vista personale, cosa che consente loro di connettersi direttamente con i lettori. Inoltre, la maggior parte dei blog presenta anche una sezione ”commenti”, grazie alla quale i lettori possono mettersi in contatto con l’autore del post. Interagire con i lettori nella sezione dei commenti, può aiutare a rafforzare la connessione fra il blogger e i lettori.

Questa connessione diretta che si viene a creare è uno dei principali punti a favore nella creazione di un blog, poiché consente di interagire e condividere idee con persone che la pensano similarmente a te. Ti permette anche di costruire, con i tuoi lettori, un rapporto basato sulla fiducia, da cui può conseguire la possibilità di monetizzare il tuo blog, cosa di cui parleremo più avanti.

Creare un blog: sei la persona adatta?

Una delle principali idee sbagliate che ruotano attorno alla creazione di un blog è quella secondo cui, per avere successo, sia necessario essere uno scrittore grandioso. In realtà, non c’è niente di più lontano dal vero. Le persone visitano i blog per avere una prospettiva personale sugli argomenti, per questo la maggior parte dei blogger scrivono in uno stile molto informale e piuttosto colloquiale.

Inoltre, non è necessario che tu abbia totale padronanza dell’argomento di cui vuoi trattare. Ad esempio, i lettori di un blog di cucina non vogliono leggere un trattato di un nutrizionista, vogliono piuttosto conoscere l’esperienza di qualcuno che ha realmente seguito una determinata ricetta, errori compresi.

Per elaborare un blog di successo c’è un solo requisito: la passione per l’argomento scelto.

Le basi di un blog sono quelle di condividere la tua personale esperienza con il mondo. Scegliere un argomento che ti appassiona rende il processo di creazione del blog molto più facile. E’ assolutamente ok anche trattare un solo argomento purché si tratti di qualcosa in cui sei genuinamente interessato. La passione che emaneranno i tuoi scritti susciteranno molto interesse nei lettori.

Quali sono le ragioni principali alla base della creazione di un blog?

  • Fare soldi da casa – Se fatto correttamente, il blogging può essere un’attività molto remunerativa. I migliori blogger del mondo guadagnano molto, ma anche un blogger part-time può sperare in buoni profitti. I guadagni ottenuti tramite un blog sono tutti passivi, in quanto è sufficiente postare articoli con costanza per continuare a guadagnare con essi.
  • Condividere la tua storia – Un blog ti dà voce. Puoi condividere la tua storia col mondo intero se è quello che ti interessa fare. Uno dei modi più comuni per cui viene usato un blog è come una sorta di diario personale, in cui lo scrittore parla delle sue esperienze quotidiane in maniera tale che amici, familiari e lettori in generale possono divenire parte delle loro vite.
  • Far conoscere il tuo business – Sicuramente non ti inseguiranno i paparazzi dopo aver aggiunto un nuovo post, ma un blog di successo ti permetterà di guadagnare molta notorietà nel tuo campo di interesse. Le abilità dei blogger sono note solo per via del fatto che le espongono in un blog.
  • Creare una community – Avere un blog è un’esperienza interattiva, poiché dopo aver pubblicato un post le persone possono commentarlo. Questo è un modo fantastico per connetterti con persone che hanno i tuoi stessi interessi. La cosa positiva è che cresce sempre di più il numero delle persone online e questa esplosione di utenti ha la grande potenzialità di portare al tuo blog molti lettori. In breve, se stai pensando di creare un blog, sappi che non esiste migliore momento di adesso.

Creare un blog in 6 step, in 20 minuti

  • Scegli il nome che vuoi dare al tuo blog. Scegli qualcosa che descrive bene il contenuto.
  • Registrati su una delle numerose piattaforme di blogging online.
  • Personalizza il tuo blog scegliendo un template.
  • Scrivi e pubblica il tuo primo post.
  • Promuovi il tuo blog in modo che molte persone possano conoscerlo e visitarlo.
  • Monetizza il tuo blog scegliendo una delle molteplici opzioni che ti consentono di guadagnarci.

Creare un blog – Step 1: Scegli il nome del blog

Se non sei sicuro del tema principale di cui vuoi che il tuo blog parli, puoi scegliere un argomento fra questi:

  • Hobby & Passioni – Gli hobby o altri interessi in cui sei appassionato sono un ottimo punto di partenza. Cucina, viaggi, moda, sport e macchine sono alcuni fra gli esempi più classici. Ma anche blog incentrati su hobby meno comuni possono avere successo, dal momento che il tuo pubblico potenziale può essere letteralmente chiunque abbia internet.
  • Esperienze di vita – Chiunque ha un bagaglio di esperienze collezionate nel corso della vita. Condividere con altri queste esperienze potrebbe essere estremamente utile per chi si trova nella tua stessa situazione. Pensa a qualcosa che ti è capitato e che ritieni possa essere d’aiuto a qualcuno. Il superamento di una malattia, un divorzio o un momento felice come un matrimonio o la nascita di un figlio.
  • Blog personale – Un blog personale è un blog che riguarda unicamente te. Questo può includere una varietà di argomenti, dalle attività che svolgi quotidianamente a pensieri casuali e passioni.

Una volta scelto l’argomento principale, è il momento di scegliere il nome che vuoi dare al tuo blog.
Un ottimo nome di un blog dovrebbe essere descrittivo in maniera tale che i potenziali lettori possano facilmente individuare l’argomento di cui tratterà solo leggendo il nome.

Se vuoi creare un blog su un argomento specifico, allora dovresti decisamente includere nel nome del blog qualcosa che rimandi all’argomento scelto. Non fissarti su una sola parola. Ad esempio, il nome di un blog di cucina non deve necessariamente contenere la parola ”cucina”. Anche termini come ”cibo”, ”ricette” o ”pranzi” sono in grado di comunicare alle persone che il blog è incentrato sulla cucina.

Se stai pensando di creare un blog personale in cui affrontare vari argomenti, ti consigliamo di usare il tuo nome o le sue varianti, dal momento che il blog riguarda principalmente te. Una volta aver fatta chiarezza sulle varie opzioni con cui rinominare il tuo blog, scegli il dominio. Un domino .com è la forma preferita, ma possono andare bene anche .net o .org. E’ importante che il tuo dominio non abbia spazi al suo interno.

Creare un blog – Step 2: pubblica online il tuo blog

Hai scelto il nome e il domino, ora è il momento di pubblicare il tuo blog. Questo potrebbe suonare come una cosa piuttosto tecnica o difficile ma i consigli che seguono ti faciliteranno il processo.

Per pubblicare il tuo blog hai bisogno di due cose: blog hosting e un software per blog. La buona notizia è che questi due elementi sono spesso offerti insieme. Un blog host è una compagnia che immagazzina tutti i file presenti sul tuo blog e li invia agli utenti ogni qualvolta cercano il nome del tuo blog. Il software per creare il tuo blog è altresì fondamentale: ti consigliamo di creare un blog utilizzando il software WordPress, poiché si tratta del più popolare, personalizzabile e facile da usare.

Creare un blog – Step 3: personalizza il tuo blog

Accedi

Per iniziare, è necessario che tu acceda al tuo blog. Digita l’indirizzo e inserisci il tuo username e la tua password.

Cambia il design

Una volta aver effettuato l’accesso, ti troverai nel pannello di amministratore di WordPress. E’ in questa sezione che potrai cambiare tutto ciò che vorrai.

Ognuno ha una sua precisa idea su come il suo blog deve apparire. La cosa grandiosa di WordPress è che puoi cambiare interamente il layout e il design con pochi click.

Nella sezione dedicata, vedrai diversi temi già installati sul tuo blog e si prestano a qualsiasi blog. A meno che tu non abbia già un design in mente, ti suggeriamo di iniziare scegliendo uno dei principali temi.

Cambiare il tema è il modo più semplice di personalizzare il blog, ma ci sono molte altre personalizzazioni che puoi fare.

Creare un blog – Step 4: Scrivi e pubblica il tuo primo post

Ora che il tuo blog è pubblicato è il momento di scendere nel pieno del blogging, pubblicando il tuo primo post.

Basta andare nell’interfaccia dedicata, inserire il titolo del tuo post e nel box sottostante, iniziare la stesura. Se vuoi aggiungere una foto, clicca sul pulsante ”Aggiungi Media”, seleziona il file e inseriscilo nel post.

Una volta terminato il post, pubblicalo cliccando sul pulsante a destra dello schermo.

Creare un blog – Step 5: promuovi il tuo blog

Creare un blog ben fatto e scrivere contenuti allettanti è solo l’inizio. Per radunare lettori dovrai impiegare un po’ di tempo a promuovere il tuo blog.

Un modo molto vincente è condividere i post del blog su social network come Facebook o Twitter. Questo non solo renderà il link del post visibile ai tuoi amici, ma se loro lo condivideranno, lo renderanno visibile anche ai loro amici, creando così una rete che potrebbe moltiplicare i tuoi lettori.

Anche notificare tramite e-mail ai tuoi lettori l’aggiunta di un nuovo post potrebbe essere un buon modo per ”fidelizzarli”.

Creare un blog – Step 6: Monetizza il tuo blog

Una volta creato il blog e averlo divulgato, cercare di guadagnarci è la parte più semplice. Ci sono diversi modi, che vanno dalla vendita di tuoi prodotti o servizi, sino al venire pagato per scrivere recensioni di prodotti sul tuo blog. Il modo più facile tuttavia è costituito dallo spazio dedicato alle pubblicità. Se hai un blog popolare, gli annunci sono un’opportunità di guadagni. Uno dei modi migliori è utilizzare Google Adsense, in quanto capace di trovare pubblicità per te, tutto ciò che dovrai fare sarà inserire il codice Google Adsense nel tuo blog.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Leave a comment

Your email address will not be published.


*