Come Superare L’Esame di Matematica Finanziaria

Chi studia nelle facoltà economiche sa benissimo che l’esame di matematica finanziaria rappresenta una delle prove più ostiche da dover affrontare durante tutto il proprio percorso formativo. Tuttavia, conoscere a fondo i contenuti di tale materia è importante anche per affrontare alcuni esami affini, come ad esempio quella di Finanza Aziendale e di Analisi e Contabilità dei Costi. Vediamo ora qualche consiglio utile per poter superare l’esame di Matematica Finanziaria.

Prima di iniziare a studiare questa materia, sarebbe opportuno ripassare tutti i concetti inerenti la Matematica Generale. In particolare, vi consiglio di (ri)studiare attentamente le funzioni, lo studio dei grafici, le serie, le successioni e gli insiemi. L’esame di matematica finanziaria è composto quasi sempre da una sola prova scritta: a questo proposito, vi suggerisco di procurarvi copie degli esami sostenuti nelle sessioni precedenti così da avere un’idea precisa sul cosa concerne solitamente la prova. In fase di studio, oltre ad aver prima assimilato bene le definizioni e le dimostrazioni pratiche, dovete svolgere più esercizi possibili. Ricordate che il segreto per superare questo difficile esame sta proprio nella tanta pratica! Altro consiglio che mi sento di darvi è quello di allenarvi anche sul “tempo di esecuzione” della prova: infatti, l’esame avrà un tempo prestabilito e quando svolgete gli esercizi, controllate sempre che il tempo impiegato non superi quello che effettivamente vi sarà concesso in sede d’esame. L’organizzazione del tempo è fondamentale anche durante lo svolgimento della prova d’esame: quindi sarebbe opportuno iniziare prima dagli esercizi che vi sembrano più semplici da risolvere. Prestate poi la massima attenzione ai grafici ricordandovi di inserire le coordinate cartesiane e cercate poi di essere il più ordinato possibile.

Come abbiamo detto prima, l’esame di matematica finanziaria è basato su una prova scritta: tuttavia, non è raro che alcuni docenti prevedano anche una prova orale per questo esame, anche per dare la possibilità allo studente di migliorare il proprio voto. In questo caso, vi consiglio di riguardare gli esercizi che non avete completato o fatto durante lo scritto, ma anche quelli che pensate di aver sicuramente sbagliato. Altra regola fondamentale per superare questo esame è quello di non prepararlo all’ultimo momento! Ricordate che si tratta di una materia che richiede almeno 2 mesi di studio ed esercitazioni intense. In bocca al lupo!

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Be the first to comment on "Come Superare L’Esame di Matematica Finanziaria"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*