Come Studiare Shakespeare

La letteratura inglese suscita da sempre una certa paura fra gli studenti, specialmente quando si tratta di studiare uno dei suoi più grandi rappresentanti: Shakespeare.

Come Studiare Shakespeare

E nonostante le opere di questo scrittore siano molto difficili da studiare per gli studenti delle scuole superiori (e per la maggior parte degli studenti universitari), con un po’ di impegno e costanza è possibile riuscire a capirle e interpretarle nella maniera corretta.

Nell’articolo di oggi vedremo alcuni utili consigli per riuscire ad imparare efficacemente Shakespeare e le sue opere, compresi sonetti e poesie non drammatiche (con l’eccezione dello step #4).

Come Studiare Shakespeare

Come Studiare Shakespeare – Leggete una trama sinottica ben strutturata

Esistono innumerevoli riassunti di trama disponibili, ma molti sono semplicemente troppo brevi per fornire una scena dettagliata di quello che si sta leggendo. Cercare una sintesi che incorpora passaggi dal gioco direttamente nella discussione. Nel caso in cui non riusciate a capire tutti i passaggi all’inizio, con il prosieguo della lettura riuscirete ad imparare piuttosto facilmente l’andamento della storia.

A questo proposito, vi consiglio di integrare letture come Charles Boyce – Shakespeare dalla A alla Z, in quanto contiene delle ottime sinossi di tutti i drammi di Shakespeare oppure Storie di Shakespeare di Marchette Chute.

Come Studiare Shakespeare – Reperire una copia annotata del lavoro che intendete leggere

Anche se siete già in possesso di un testo sull’argomento, se questo non sarà efficacemente commentato, dovreste considerare l’acquisto di un’altra edizione. Vi consiglio di reperire un testo che abbia delle annotazioni ben dettagliate e strutturate sul fondo di ogni pagina o nella pagina a fianco il testo di Shakespeare in questione. Solo in questo modo riuscirete ad individuare eventuali parole o frasi che prima non avevate ben compreso.

Se acquistate online, ovviamente, non potrete sfogliare materialmente il libro e vedere se sono presenti queste annotazioni. In questo caso, vi consiglio di scegliere fra i seguenti: The Falcon Shakespeare, Shakespeare La Kittredge e The New Cambridge Shakespeare. Il primo è decisamente il migliore, ma non sempre facile da trovare.

Come Studiare Shakespeare – Mettetevi comodi e leggete tranquillamente

Durante la prima lettura, dovreste prestare maggiore attenzione e trovare i significati delle parole più difficili. Inoltre, dovreste già iniziare a familiarizzare con le personalità dei personaggi.

Come Studiare Shakespeare – Guardare la Serie su Shakespeare prodotta dalla BBC

La serie su Shakespeare prodotta dalla BBC è una delle migliori risorse a disposizione di uno studente che vuole imparare tutto sul grande drammaturgo e poeta inglese. Cercate di trovarla da qualche parte, anche perché i dialoghi sono abbastanza semplici da comprendere. Nel caso in cui non riusciate a trovarne una copia o a capirla, online si trovano anche altre serie o documentari su Shakespeare (leggi anche Come Imparare l’Inglese).

Come Studiare Shakespeare – Leggete l’opera più di una volta

Dopo la prima lettura, dovreste avere ormai una certa conoscenza degli argomenti chiave e potete quindi concentrarvi sui temi più importanti dell’opera. In questo senso, lo studente dovrà porsi domande del tipo:

  • ho capito quali sono gli eventi più importanti?
  • ho capito quali sono i personaggi secondari dell’opera e come questi influenzano la trama principale?
  • ho capito in che modo i personaggi (principali e secondari) sono correlati tra loro?
  • ho capito cosa spinge i personaggi principali a comportarsi in una determinata maniera?
  • ho capito in che modo l’opera racconta la vita e la capacità di essere padroni del nostro destino?

Conclusioni

Come detto all’inizio, capire Shakespeare non è semplicissimo. Almeno all’inizio. Ma non bisogna scoraggiarsi. La comprensione di questo autore necessita di diverse letture per essere capita nel suo complesso. Raccomando anche la lettura di commenti generali sull’opera, specialmente se avrete bisogno di più idee per la stesura di un saggio o per un esame. Comunque, non vi è alcun motivo di temere Shakespeare. Anche se la comprensione delle sue opere necessita di molto lavoro, si tratta di un qualcosa alla portata di qualunque studente.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Be the first to comment on "Come Studiare Shakespeare"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*