Come preparare un esame di medicina

La medicina è una materia bellissima ed interessante, ma “maledettamente” difficile e non alla portata di tutti! Spesso, gli studenti di medicina, si trovano ad affrontare esami molto vasti e complessi come ad esempio anatomia, patologia medica e anatomia patologica. Quindi, visto la vastità di certi argomenti, ricordarsi tutto all’esame diventa un’impresa! Oggi vi darò dei piccoli consigli che vi aiuteranno a prepararvi al meglio.

studiare medicinaIl primo consiglio è quello di leggere con molta attenzione tutto il libro. Non preoccupatevi se non riuscite a capire subito tutto: andate avanti ugualmente, anche perché spesso la comprensione arriva man mano che si procede nella lettura. Se invece non riuscite a capire il significato di alcune parole, ad esempio quelle derivanti dal greco o dal latino (in medicina sono agevolati nella comprensione proprio gli studenti che hanno fatto il liceo classico), tenete sempre davanti a voi un buon dizionario, meglio se un dizionario medico. Poi, mentre leggete, cercate di creare degli schemi mentali annotando i riferimenti a margine di pagina o, se si tratta di anatomia o fisiologia, aiutatevi anche con dei disegni, meglio se in forma tridimensionale (quest’ultimi vi saranno utilissimi, ad esempio, per imparare il canale inguinale!). Se ne avete a disposizione, cercate di sfruttare dei modelli in plastica che di solito vengono forniti dall’università oppure, nel caso dello scheletro umano, troverete sicuramente qualcuno che vi passerà delle vecchie ossa! Terminata la fase della prima lettura, dovete ricominciare a leggere ma questa volta cercando di ripetere lo schema mentale che avevate acquisito in precedenza, capitolo per capitolo. In questo modo, otterrete una prima buona infarinatura che completerete successivamente aggiungendo sempre nuovi dettagli. Per facilitarvi in questa fase, vi consiglio di appuntare su dei post-it delle domande specifiche per argomento, alle quali poi risponderete dopo averle estratte a sorte da un contenitore!

Infine, cercate di arieggiare spesso la stanza dove studiate e non rinunciate mai dormire almeno 8 ore a notte: questi piccoli accorgimenti vi serviranno anche per immagazzinare bene nella memoria tutto ciò che avete studiato. Inoltre, cercate di limitare il consumo di alcolici e non fate uso di droghe (immaginate un futuro medico con problemi di droga o di alcol!!!). Così la vostra mente sarà sempre in perfetta efficienza e non vi tradirà al momento di sostenere l’esame.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Be the first to comment on "Come preparare un esame di medicina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*