Analisi Matematica II: come superare l’esame

Nel precedente articolo, abbiamo fornito numerosi consigli utili finalizzati al superamento dell’esame di analisi matematica I. In questo ci concentreremo invece sull’esame di Analisi Matematica II e sulle migliori tecniche e strategie di studio da mettere in atto al fine di affrontare questa bestia nera con successo.

Analisi Matematica II: come superare l'esame

Analisi Matematica II: come superare l’esame

A differenza di Analisi Matematica I, il corso di Analisi Matematica II adopera i concetti già noti per strutturarne di altri, più complessi. Si tratta di un corso più pragmatico e meno teorico. Tuttavia è importante non convincersi che per passare l’esame basti imparare a memoria le varie formule. La base teorica è necessaria, per quanto si esprima in maniera diversa rispetto ad analisi I. 

Requisiti fondamentali:

  • Impegno
  • Eventuale professore privato
  • Approcciarsi con spirito critico
  • Infinite esercitazioni

Analisi Matematica II – consigli utili: Valuta di rivolgerti ad un professore privato

In molti casi, il corso dell’Università, dando per scontato che tu lo abbia seguito al meglio, per quanto ben strutturato possa essere si rivela insufficiente per un’adeguata preparazione. Se ti ritrovi in questa situazione, il consiglio migliore è quello di cercare un valido professore che possa impartirti lezioni private. Analisi Matematica II è un esame che comprende argomenti davvero difficili che spesso non sono stati neanche affrontati al liceo, ragion per cui è fondamentale affidarsi a qualcuno che possa fornire delle ripetizioni partendo dalle basi.

Analisi Matematica II – consigli utili: Fai tuoi gli argomenti chiave

Tutto il contenuto degli esami deve essere di norma ben padroneggiato dallo studente che deve sostenerli. Comunque sia, ci sono degli argomenti che rivestono una maggiore importanza rispetto ad altri, trattasi di argomenti chiave. Per questo, consigliamo di approfondire le funzioni recanti parabola o circonferenza e anche lo svolgimento delle matrici.

Analisi Matematica II – consigli utili: Usa la mente

Fare l’hessiano per il calcolo dei massimi e dei minimi ed esercitarsi moltissimo sugli integrali è consigliatissimo. Considera inoltre, che una precisione di linguaggio circa le definizioni è fondamentale. Impadronirti delle varie formule mnemonicamente, senza una base logica capace di giustificare e discutere una data formula, comprometterà l’esito positivo dell’esame. Studiare è innanzitutto comprensione critica, assimilazione profonda di concetti, esempi e definizioni. Oltre a risultare molto più complicato, studiare solo in maniera tale da imparare a memoria le formule renderà il tutto ancora più ostico. Infatti, ricordare i passaggi delle varie dimostrazioni non sarà poi così difficile se hai alle spalle il supporto di uno studio ragionato e incentrato sulla comprensione anziché sulla mera memorizzazione.

 

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Be the first to comment on "Analisi Matematica II: come superare l’esame"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*